Contenuto principale

Finalità della Scuola Infanzia

LA SCUOLA DELL'INFANZIA

  

La scuola dell’infanzia è un luogo di incontro in cui i bambini si conoscono, inventano, scoprono, giocano, ascoltano, comunicano, sognano, condividono con altri idee ed esperienze ed imparano il piacere di stare insieme.
La scuola dell’infanzia è composta da persone che accolgono persone, da progetti educativi, da spazi pensati ed iniziative speciali che pongono sempre
al centro dell’azione il benessere e lo sviluppo dei bambini e delle bambine.
La scuola dell’infanzia si propone come contesto di relazione, di cura e di apprendimento:

  • La RELAZIONE: si manifesta nella capacità delle insegnanti di dare ascolto e attenzione a ciascun bambino;
  • La CURA: si traduce nell’attenzione all’ambiente, ai gesti e alle cose in modo che ogni bambino si senta riconosciuto, sostenuto e valorizzato;
  • L’APPRENDIMENTO: avviene attraverso l’esperienza, l’esplorazione, i rapporti tra i bambini con la natura, gli oggetti, l’arte, il territorio e le sue
    tradizioni.

Vi è pertanto una costante attenzione ai ritmi, ai tempi della giornata educativa del bambino e della bambina, alla loro alimentazione, alla strutturazione di ambienti dinamici, ludici e stimolanti, agli interventi educativi che sostengono la loro crescita personale e globale.
La scuola dell’infanzia favorisce con atteggiamenti ed azioni concrete l’accoglienza dei bambini, delle bambine e dei loro genitori in un ambiente dove la disponibilità all’ascolto e l’apertura alla relazione sono valori fondamentali; si mira quindi a favorire una relazione di reciproca responsabilità tra genitori ed insegnanti fondata sulla condivisione di un progetto comune.
La scuola dell’infanzia si impegna nella formazione completa della personalità delle bambine e dei bambini per farli crescere come soggetti liberi e responsabili, coinvolgendoli in processi di continua interazione con i coetanei, gli adulti, la cultura e l’ambiente che li circonda.
Le finalità che la scuola dell’infanzia si pone si inquadrano nei cinque campi di esperienza prescritti dalle indicazioni ministeriali: il SE’ E L’ALTRO, le
grandi domande, il senso morale, il vivere insieme; il CORPO IN MOVIMENTO, identità, autonomia, salute; LINGUAGGI, CREATIVITA’, ESPRESSIONE, gestualità, arte, musica, multimedialità; I DISCORSI E LE PAROLE comunicazione, lingua, cultura; LA CONOSCENZA DEL MONDO, ordine, misura, spazio, tempo, natura.
La scuola dell’infanzia ha come FINALITA':

  • IL RAGGIUNGIMENTO DI UNA PROGRESSIVA AUTONOMIA INTELLETTUALE E SOCIALE
  • LO SVILUPPO DELL' IDENTITA’ PERSONALE
  • LO SVILUPPO DEI SAPERI, DELLE CAPACITA’ E DELLE COMPETENZE
  • L'AVVIO ALLE PRIME ESPERIENZE DI CITTADINANZA
  • SÉPARATEUR