Progetti

Categoria: Scuola Infanzia Andezeno
Pubblicato Martedì, 09 Dicembre 2014 19:37
Scritto da Collaboratore
Visite: 4122

 

 

 

 

ANNO SCOLASTICO 2017/2018

 

 

ETWINNING

 

"A  TRIP TO THE PAST..."

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

ANTONELLA BUFFO       

                     ADRIANA SAVARINO

 

CLICCA QUI   

 

 VOGLIAMO FARE UN VIAGGIO NELLE TRADIZIONI E NEI COSTUMI DEI PAESI PARTNER.

CONOSCERE IL NOSTRO PASSATO ED IL MODO IN CUI LA GENTE VIVEVA, LE TRADIZIONI, I COSTUMI...

 

OBIETTIVI:

 

 

 

 

I NOSTRI AMICI 

SLOVACCHIA

SPAGNA CLICCA QUI           GRECIA CLICCA QUI   

 

      TURCHIA CLICCA QUI 

TRADITIONAL MUSIC

                                       

 

 

 

 

 

 

 

RICICLO RICICLANDO MI DIVERTO CREANDO

(BAMBINI DI 5 ANNI)

Risultati immagini per laboratori per bambini sul riciclo

 PAOLA PARIGI

 

OBIETTIVI:

 

COMPRENDERE L'UTILITA' DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA 

 

PER LA SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE.

 

SAPER CATALOGARE I VARI MATERIALE DI RECUPERO: PLASTICA- CARTA

 

MATERIALI INFORMALI-ELEMENTI DI ORIGINE NATURALE-MATERIALE DI ASSEMBLAGGIO

 

SVILUPPARE IL LINGUAGGIO MANIPOLATIVO, VERBALE E QUELLO GRAFICO-PITTORICO

 

FAVORIRE LA COLLABORAZIONE SCUOLA-FAMIGLIA

Risultati immagini per laboratori per bambini sul riciclo gif

 CONTINUITA'

PAOLA PARIGI

 

STORIA DEL DRAGO BUONO CHE TUTTI CREDEVANO CATTIVO EMOTICON dragons 22

TANTI TANTI ANNI FA IN UN BEL PAESINO DI MONTAGNA VIVEVA UN GRANDE DRAGO TUTTO VERDE CON LA PANCIA GIALLA GLI OCCHI VIOLA E LA LINGUA ROSSA COME IL FUOCO.COME OGNI DRAGO TUTTE LE VOLTE CHE APRIVA BOCCA EMETTEVA DELLE TERRIBILI FIAMMATE CHE DISTRUGGEVANO TUTTO NEL RAGGIO DI VENTI METRI. PER QUESTO MOTIVO GLI ABITANTI DEL VILLAGGIO NE ERANO TERRORIZZATI E FUGGIVANO AL SOLO SENTIRE ANCHE DA MOLTO LONTANO IL PASSO PESANTE DEL DRAGO: TUMMMTUMMMTUMMM …IL DRAGO IN REALTÀ ERA CONTINUAMENTE ALLA RICERCA DI QUALCHE AMICO CON CUI GIOCARE PERCHÉ ERA UN DRAGO BUONO ,GENTILE E GIOCHERELLONE. POVERO DRAGO COME AVREBBE DESIDERATO SPEGNERE QUEL MALEDETTO FUOCO CHE GLI USCIVA DALLA BOCCA E POTER PASSARE UN POMERIGGIO INSIEME A QUALCHE BAMBINO A GIOCARE A PALLA O A NASCONDINO ! E COME DIVENTAVA TRISTE QUANDO CHE SI ACCORGEVA CHE TUTTI SCAPPAVANO TERRORIZZATI.UN GIORNO PIÙ TRISTE CHE MAI DECISE DI PARTIRE ED ANDARE LONTANO A VIVERE TUTTO SOLO IN UNA GROTTA IN CIMA AD UNA MONTAGNA.PASSARONO TANTI ANNI E IL DRAGO ORMAI AVEVA PERSO LA SPERANZA DI RISOLVERE IL SUO PROBLEMA E SI ERA RASSEGNATO A VIVERE PER SEMPRE SOLO. MA UN GIORNO PASSÒ VICINO ALLA SUA GROTTA UN MAGO FAMOSO IN TUTTO IL MONDO PER ESSERE IN GRADO DI COMPIERE QUALUNQUE PRODIGIO. IL DRAGO SI RIFUGIÒ DENTRO LA SUA GROTTA PER ESSERE SICURO DI NON BRUCIARE IL MAGO E DA LÌ LO CHIAMÒ:“ MAGOOO MAGOOOO ““ CHI MI CHIAMA DA LAGGIÙ CON UNA VOCE PER LO PIÙ CHE MI SEMBRA DI BELZEBÙ ?”“ MAGO SONO UN POVERO DRAGO BUONO CHE NON PUÒ MAI GIOCARE CON NESSUNO PERCHÉ OGNI VOLTA CHE APRO BOCCA ESCE UN GRANDE FUOCO E TUTTI SCAPPANO. AIUTAMI TI PREGO.”IL MAGO DISSE: ” QUESTO È VERAMENTE UN DIFFICILE PROBLEMA E PER RISOVERLO DEVO PENSARCI SU UN PO’ “.ALLORA IL GRANDE MAGO SI MISE SEDUTO E COMINCIÒ A MEDITARE E MENTRE MEDITAVA SI GRATTAVA UN PO’ LA TESTA UN PO’ LA LUNGA BARBA UN PO’ IL NASO E UN PO’ LE ORECCHIE POI DI NUOVO LA TESTALA BARBA IL NASO LE ORECCHIE E COSÌ VIA. QUANDO DOPO QUALCHE ORA PASSATA A GRATTARSI SEMBRAVA ORMAI CHE NON CI FOSSE PIÙ NIENTE DA FARE E IL DRAGO AVEVA ORMAI PERSO LA SPERANZA IL MAGO SALTÒ SU IN PIEDI E DISSE:“ ECCO HO TROVATO LA SOLUZIONE PER LA CODA DEL PAVONE! UN BEL BICCHIERE D’ACQUA È LA GIUSTA MEDICINA PER LA TUA BOCCA BIRICHINA”.“ EHI MAGO NON SCHERZARE” ESCLAMA IL DRAGO STUPEFATTO.“ ASCOLTA BENE DRAGO: QUANDO TU INCONTRERAI UNA PERSONA CON CUI VUOI PARLARE RICORDATI DI PRENDERE UN BICCHIERE D’ACQUA BERNE UN BEL SORSO SENZA DEGLUTIRE E A QUEL PUNTO POTRAI APRIRE LA BOCCA; IL FUOCO INCONTRERÀ L’ACQUA E SI SPEGNERÀ. ORA VAI E PROVA.”IL DRAGO TUTTO CONTENTO CORRE A PERDIFIATO FINO AL VILLAGGIO PORTANDO CON SÉ UN GROSSO BICCHIERE. GIUNTO AL PAESE SI PREPARA AD AFFRONTARE GLI ABITANTI  IL  PRIMO A PASSARE DA QUELLE PARTI FU UN BIMBO CHE AL DRAGO ERA STATO SEMPRE MOLTO SIMPATICO MA CHE NON ERA MAI RIUSCITO AD AVVICINARE. COME IL BIMBO VIDE IL DRAGO RIMASE PARALIZZATO DALLA PAURA SENZA NEMMENO RIUSCIRE AD URLARE; ALLORA IL DRAGO MISE L’ACQUA IN BOCCA E DISSE:” CIAO AMICO! GIOCHIAMO INSIEME ? ”.COSÌ TUTTO IL PAESE VENNE A SAPERE CHE IL DRAGO IN REALTÀ ERA BUONO E GIOCHERELLONE E NON VOLEVA FARE DEL MALE A NESSUNO.FELICI GLI ABITANTI DEL VILLAGGIO ORGANIZZARONO UNA GRANDE FESTA PER DARE IL BENVENUTO AL DRAGO.

 

 

ASSOCIAZIONE MUSIQUEROS ANDEZENO

 

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

 

 

 

OBIETTIVI:

-OFFRIRE UN' EDUCAZIONE DI BASE FAVORENDO LO SVILUPPO DEL SENSO RITMICO

 E DELL'ORECCHIO MUSICALE

-EDUCARE L'ORECCHIO AL RICONOSCIMENTO DEI PARAMETRI FONDAMENTALI DEL SUONO

-SVILUPPARE LA CAPACITA' DI ASCOLTO E DI INTERAZIONE ALL'INTERNO DELL'ATTIVITA'

 DI GRUPPO CON ESECUZIONE DI BRANI CANTATI IN ATTIVITA' CORISTICA

-PRESENTAZIONE E PROVA PRATICA DI ALCUNI STRUMENTI MUSICALI(VIOLINO-VIOLONCELLO,

 PIANOFORTE-PERCUSSIONI-CHITARRA)

-LABORATORIO RITMICO FONDATO SU ESERCIZI DI BODY PERCUSSION

    

IL PROGETTO SI PROPONE DI COSTRUIRE UN PERCORSO COERENTE E ATTENTO

AI DESIDERI E ALLE INCLINAZIONI DEGLI ALLIEVI. ESSO PROPONE, INOLTRE,

DI CREARE UNO SPAZIO ENTRO IL QUALE MUSICA E GIOCO POSSANO ESSERE SINONIMI,

SENZA MINARE CON CIO' LA QUALITA'

DELL'INSEGNAMENTO E LA PASSIONE PER LA MUSICA.

 

 

AMICI DI PELLICCIA

(BAMBINI DI 5 ANNI)

ANTONELLA AVATANEO  

                            ADRIANA SAVARINO

 

OBIETTIVI:

 

 

 

 PSICOMOTRICITA'

" GUARDAMI GUARDAMI CHE SCOPRO IL MONDO"

(BAMBINI DI 3 E 4 ANNI)

 

Offrire al bambino uno spazio dove possa esprimersi attraverso il corpo,
permettendogli di esprimere la sua storia attraverso la motricità spontanea. Il gioco è
inteso come modo di essere del bambino, come mezzo attraverso il quale conosce il
mondo e si esprime al mondo.

 OBIETTIVI:

1. l’investimento del piacere di muoversi liberamente nello spazio, di fare esperienza
con il proprio corpo, di vivere bene nella propria pelle. Vivendo il movimento
attraverso tutto il corpo, correre, rotolare, saltare, strisciare, sperimentare il
piacere della velocità e della lentezza, della rigidità e della tensione, perdersi e
ritrovarsi nella caduta, il piacere di sentirsi;


2. acquisire una conoscenza di sé e del proprio corpo attraverso il piacere
sensomotorio per strutturare una propria identità corporea;

3. l’organizzazione del pensiero a partire dalla strutturazione della propria identità

corporea, di cui si ha una sintesi nel passaggio dal piacere del movimento al
piacere di pensare;


4. la costruzione di un rapporto equilibrato tra la realtà e l’immaginario;


5. lo sviluppo della socializzazione, della integrazione dei bambini e la stimolazione
all’imitazione.

 

 

 

 

 

 

 "NATI PER LEGGERE"

 

(TUTTI I BAMBINI)

"E' scientificamente dimostrato che leggere ad alta voce ai bambini in età pre-scolare,con una certa regolarità, influenza positivamente la relazione tra bambino e genitore,aiuta a sviluppare in modo ottimale l'aspetto cognitivo come la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura e consolida nel bambino l'abitudine a leggere." 

Il Comune di Andezeno aderisce all'iniziativa NPL

 

 

 

PROGETTO D'ISTITUTO

"INGLESE" 

 

( BAMBINI DI 5 ANNI)

 

 FRANCESCA AMBROGIO

 

insegnante SCUOLA PRIMARIA DI ANDEZENO

 

 

 

 

 

LA PRIMA COLAZIONE MA CHE BELLA INVENZIONE

(PER TUTTI I BAMBINI)

 

 

 

IL PROGETTO INTENDE MIGLIORARE LE CONOSCENZE DEI BAMBINI SULLA CORRETTA

ALIMENTAZIONE E FAR AUMENTARE IL NUMERO DI BIMBI CHE CONSUMANO

UNA COLAZIONE ADEGUATA IN ENERGIA E NUTRIENTI. 

 

LA COLAZIONE SPARITA

(STORIA INVENTATA DAI BIMBI)

 

TANTI ANNI FA AD ANDEZENO VIVEVANO DUE FRATELLINI INSIEME ALLA LORO MAMMA ED AL LORO PAPA’.

TUTTE LE MATTINE LA MAMMA ANDAVA A MUNGERE DEL LATTE DALLA LORO MUCCA E PREPARAVA UNA BUONA COLOZIONE PER I BIMBI, METTEVA IN UNA CIOTOLA IL LATTE CALDO E SISTEMAVA SUL TAVOLO  DELLA FRUTTA, DELLE FETTE DI MARMELLATA, IL BURRO E DEI BISCOTTI FATTI IN CASA.

I BIMBI PERO’ NON MANGIAVANO PERCHE’ ANDAVANO A GIOCARE IN GIARDINO, QUANDO RIENTRAVANO IN CASA PER FARE COLAZIONE ERA SPARITO TUTTO DAL TAVOLO COSI’ ANDAVANO A SCUOLA SENZA MANGIARE.  ARRIVATI A SCUOLA PERO’ ERANO DEBOLI, NON RIUSCIVANO A STARE ATTENTI E NON IMPARAVANO.

UN GIORNO DECISERO DI NASCONDERSI DIETRO AL DIVANO DELLA CUCINA E SPIARE CHI RUBAVA LA COLAZIONE.

CON GRANDE SORPRESA VIDERO CHE UNA BIMBA, CHE NON CONOSCEVANO, ENTRAVA DI NASCOSTO E MANGIAVA TUTTO.

I BAMBINI USCIRONO DAL LORO NASCONDIGLIO E CHIESERO ALLA BAMBINA PERCHE’ MANGIAVA LA LORO COLAZIONE, SPAVAVENTATA E CON LE LACRIME AGLI OCCHI LA BIMBA RISPOSE CHE AVEVA SOLO DEL PANE DA MANGIARE A CASA SUA.

 I DUE FRATELLINI DECISERO ALLORA DI INVITARLA TUTTI I GIORNI A FARE COLAZIONE CON LORO. INOLTRE DECISERO DI FARE UNA FESTA E PREPARARONO TANTI BUONI FORMAGGI , YOGURT , PANNA, TORTE, GELATI, BUDINI…

ED INVITARONO TUTTI I BAMBINI DEL PAESE. DA QUEL GIORNO I BAMBINI ANDARONO A SCUOLA DOPO AVER FATTO UNA BUONA COLAZIONE , PIENI DI ENERGIA E DI VOGLIA DI IMPARARE.

 

 

 

PROGETTO D'ISTITUTO

 

"IL FUOCO"

 

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

 

 

 

 

 

 

ANNO SCOLASTICO 2016/2017

 

 

 E-TWINNING

 

 "FOLK FESTIVAL"

 PROGETTO PER I BAMBINI DI 5 ANNI

 ADRIANA SAVARINO

ANTONELLA BUFFO

 

CLICCA QUI 

 eTwinning (dall’inglese “gemellaggio elettronico”) è una community di scuole europee.

 Un progetto che permette a tutti gli insegnanti dei Paesi membri

 di accedere a innovativi strumenti online per incontrarsi virtualmente,

 scambiare idee ed esempi pratici, lavorare in squadra, seguire attività di formazione e

 attivare progetti di gemellaggio online con partner stranieri, in modo da coinvolgere alunni

 di diversi istituti e culture a collaborare sulla medesima attività formativa.

 

  

 L'Europa è costituita da una gamma estremamente diversificata di culture, religioni e etnie. Ogni paese ha le proprie vacanze, le tradizioni e la storia. Il Folklore è una rappresentazione di cultura e tradizione. Essa riflette il valore morale di una particolare cultura e della società.

MEMBRI

OBIETTIVI:

 

 

 PERSONAGGI STORICI DI ANDEZENO

 

            

BIGLIETTI DI AUGURI RICEVUTI DAI BAMBINI

 

DELLE SCUOLE EUROPEE

   

    GIOCHI DI UNA VOLTA                                                                                                     

 

I NONNI RACCONTANO I LORO GIOCHI

I NOSTRI   QUADRI  

I BAMBINI DI MALTA BALLANO LA MONFERRINA E LA TARANTELLA (Dear Adriana and our Italian friends,
My children and I enjoyed watching you dance the Monferrina. My children decided to dance to the song aswell. These are some pictures of them dancing. Thank you for sending it to us. Hope you have nice holidays and maybe you will come for a holiday to Malta, your neighbour country. Joan Camilleri Malta))

                                                                                                                                                                                                                      

SE VUOI CONOSCERE I NOSTRI AMICI CLICCA QUI - 

 FESTIVAL

UCRAINA  MALTA

 

  ROMANIA TURCHIA 

 

POLONIA TURCHIA

 

 

 

"RICICLO RICICLANDO

 

MI DIVERTO CREANDO"

 

 

PROGETTO PER I BAMBINI DI 5 ANNI

 

 PAOLA PARIGI

 

 

OBIETTIVI:

COMPRENDERE L'UTILITA' DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA 

PER LA SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE.

SAPER CATALOGARE I VARI MATERIALE DI RECUPERO: PLASTICA- CARTA

MATERIALI INFORMALI-ELEMENTI DI ORIGINE NATURALE-MATERIALE DI ASSEMBLAGGIO

SVILUPPARE IL LINGUAGGIO MANIPOLATIVO, VERBALE E QUELLO GRAFICO-PITTORICO

FAVORIRE LA COLLABORAZIONE SCUOLA-FAMIGLIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 "NATI PER LEGGERE"

(PER TUTTI I BAMBINI)

 

"E' scientificamente dimostrato che leggere ad alta voce ai bambini in età pre-scolare,

con una certa regolarità, influenza positivamente la relazione tra bambino e genitore,

aiuta a sviluppare in modo ottimale l'aspetto cognitivo come la comprensione del linguaggio

e la capacità di lettura e consolida nel bambino l'abitudine a leggere." 

Il Comune di Andezeno aderisce all'iniziativa NPL

 

 

 


 

PROGETTO "INGLESE" 

PROGETTO PER I BAMBINI DI 5 ANNI

 

 

 

FRANCESCA AMBROGIO insegnante SCUOLA PRIMARIA DI ANDEZENO

 

 

 

"DALLA ZAMPA AL CUORE"

 

PET EDUCATION

 

( PER I BAMBINI DI 3-4-5 ANNI)

 

OBIETTIVI:

 

 

 

"AMICI DI..PELLICCIA"

 

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

ANTONELLA AVATANEO  ADRIANA SAVARINO

 

OBIETTIVI:

 

 

"GINNASTICA...MENTE"

 

(BAMBINI DI 5 ANNI)

PROFESSORESSA STEFANIA CALLEGARIN

 

 

OBIETTIVI

SVILUPPARE LE CAPACITA’ COORDINATIVE

 

SVILUPPARE LE CAPACITA’ DI ADATTARSI A SITUAZIONI NUOVE

 

ACQUISIRE LA CONSAPEVOLEZZA DELLA CONDIZIONE CORPO-SPAZIO

 

CONOSCERE LE VARIE PARTI DEL CORPO

 

SAPER COMUNICARE CON IL CORPO

 

 

 

 

PROGETTO FILOSOFIA

 

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

 

 ANNO SCOLASTICO 2015/2016

" RICICLO RICICLANDO MI DIVERTO CREANDO "

(BAMBINI DI 5 ANNI) Insegnante Paola Parigi 

OBIETTIVI:

COMPRENDERE L'UTILITA' DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PER LA SALVAGUARDIA

DELL'AMBIENTE.

SAPER CATALOGARE I VARI MATERIALI DI RECUPERO: PLASTICA-CARTA-

MATERIALI INFORMALI-ELEMENTI DI ORIGINE NATURALE-MATERIALE DI ASSEMBLAGGIO

SVILUPPARE IL LINGUAGGIO MANIPOLATIVO, VERBALE E QUELLO GRAFICO PITTORICO

FAVORIRE LA COLLABORAZIONE SCUOLA-FAMIGLIA

  

 

 

 

 

 

"DALLA ZAMPA AL CUORE"

PET EDUCATION

( PER I BAMBINI DI 3-4-5 ANNI)

OBIETTIVI:

EDUCARE AD ESSERE EDUCATI

PRENDERSI CURA DI SE STESSI ATTRAVERSO LA CURA DELL'ALRO

AUMENTARE LA CAPACITA' DI CONCENTRAZIONE

ACQUISIRE MAGGIORI CAPACITA' DI ASCOLTO E ATTENZIONE

GESTIRE L'IPERATTIVITA'

 

 

   

   

 

 

                  "SEASONS FESTIVAL"
Alt Image

 

 

 

(BAMBINI DI 5 ANNI ) Insegnanti Adriana Savarino  Antonella Buffo

eTwinning (dall’inglese “gemellaggio elettronico”) è una community di scuole europee.

Un progetto che permette a tutti gli insegnanti dei Paesi membri

di accedere a innovativi strumenti online per incontrarsi virtualmente,

scambiare idee ed esempi pratici, lavorare in squadra, seguire attività di formazione e

attivare progetti di gemellaggio online con partner stranieri, in modo da coinvolgere alunni

di diversi istituti e culture a collaborare sulla medesima attività formativa.

 

      

 

 

 

 

 

 

 

 

Dettagli del progetto

"Benvenuti nel magico mondo delle stagioni!

Ogni stagione ha un aspetto particolare, fascino e poesia, dai colori caldi dell'autunno

al candore dell'inverno, verde di primavera e il giallo dell'estate.

I bambini sono i  più ricettivi alla musicalità e alla bellezza della natura.

Osservare i cambiamenti che si verificano in natura sotto l'influenza di fattori ambientali,

fare domande, indagare e scoprire tutto ciò che li circonda . Nel corso di questo anno scolastico

si celebrerà ogni stagione attraverso quattro distinti festival, festival di colore, canti e giochi,

danze, creazioni letterarie, festival di divertimento e di cooperazione.

Tutte le attività organizzate dai bambini saranno dedicati a questo festival.

Il suo scopo è la promozione e la stimolazione del potenziale creativo e artistico degli alunni delle

 diverse scuole europee e la promozione del  dialogo e la comunicazione.

I docenti coinvolti nel progetto avranno l'opportunità di condividere un'esperienza didattica

attraverso attività scolastiche curriculari  ed extra-.

I bambini  saranno incoraggiati a partecipare alle attività in ogni stagione

e potranno  vedere come gli allievi di altre scuole

 lavoreranno per lo stesso scopo.

 COLLEGAMENTO VIA SKYPE CON PARTERS DELLA TURCHIA

 

 

 

 

 

OBIETTIVI:

SCOPRIRE IL MONDO CHE CI CIRCONDA E LA BELLEZZA DELLA NATURA

CONOSCERE LE CARATTERISTICHE DELLE 4 STAGIONI

SCOPRIRE L'AMBIENTE ESTERNO DEL PAESE

STIMOLARE L'INTERESSE PER LA CULTURA E LE TRADIZIONI LOCALI EUROPEEE

SENTIRSI PARTE DI UNA COMUNITA'

SCOPRIRE LA  POSSIBILITA' DI COMUNICARE CON STRUMENTI INFORMATICI

UTILIZZARE ED IMPARARE SEMPLICI TERMINI IN INGLESE PER COMUNICARE CON I PARTNERS EUROPEI

 

 

 

                                                            

"AMICI DI..PELLICCIA"

(BAMBINI DI 5 ANNI)

ANTONELLA AVATANEO  ADRIANA SAVARINO

OBIETTIVI:

CONOSCERE GLI ANIMALI COME AMICI

IMPARARE NOZIONI SU COME PRENDERSI CURA DEGLI ANIMALI

COMPRENDERE CHE OGNI ANIMALE HA CARATTERISTICHE DIVERSE

COMPRENDERE CHE GLI ANIMALI SONO RISORSE STRAORDINARIE

IN MOLTE ATTIVITA'

RISPETTARE GLI ANIMALI

ARRICCHIRE LE ESPERIENZE COGNITIVI, EMOZIONALI E SOCIALI DEI BAMBINI

DIMINUIRE LA DIFFIDENZA VERSO LA DIVERSITA' ED AUMENTARE IL RISPETTO

 

 PROGETTO FILOSOFIA

(BAMBINI DI 5 ANNI)

  

 PROGETTO "NATI PER LEGGERE"

(PER I BAMBINI DI 3-4-5 ANNI)

   

 

 

 

2014/2015

PROGETTO DI ISTITUTO

"ACQUA"desplash

 

MOSTRA DELL'ACQUA 

PRESSO IL PALAITALIA DI ANDEZENO

 

 

 

 

 desplash

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONOSCO IL MIO PAESE ATTRAVERSO I 5 SENSI

(BAMBINI DI 5 ANNI)

 

Antonella Buffo

Adriana Savarino 

 

IL PROGETTO SI PROPONE DI STIMOLARE NEI BAMBINI IL SENSO DI APPARTENENZA ALLA COMUNITA’ ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DIRETTA DEL TERRITORIO,

DELLE RADICI E DELLE TRADIZIONI LOCALI.

 

  

                                                   

IL NOSTRO PAESE E’ FATTO DI GIARDINI

DOVE GIOCANO TANTI BAMBINI

E’ FATTO DI CASE E DI CHIESE

 CI SONO SALITE E ALTRETTANTE DISCESE.

CI SONO NEGOZI, UFFICI E PALESTRE

 UN RISTORANTE CON TANTE FINESTRE

  HA UNA BIBLIOTECA E TANTE SCUOLE,

                                                                         TANTE STRADE CON TANTO RUMORE

                                                                      NEL MIO PAESE C’E’ TANTA GENTE

                                                                                          E CONOSCI TUTTI ALLEGRAMENTE!

                                                                                                                                                                                        
 
 

QUESTO PROGETTO NASCE INOLTRE DALL’ESIGENZA DI EVIDENZIARE LE NUMEROSE POTENZIALITA’

CHE PERMETTONO AL BAMBINO DI ESPRIMERSI CREATIVAMENTE

MEDIANTE L’UTILIZZO DEI 5 SENSI.

 MOSTRA ALLESTITA CON I LAVORI ESEGUITI DAI BAMBINIDI 5 ANNI  IN OCCASIONE DEL NATALE

 

 

 

 

 

 

 

 

" RICICLO RICICLANDO MI DIVERTO CREANDO "

(BAMBINI DI 5 ANNI)

Paola Parigi

 

   QUESTO PROGETTO   HA L' OBIETTIVO DI FAR COMPRENDERE L'IMPORTANZA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E SCOPRIRE COME CON MATERIALE DI RECUPERO SI POSSONO CREARE NUOVI OGGETTI.    ATTRAVERSO TALE     PROGETTO SI CERCHERA' DI ACCOMPAGNARE I BAMBINI ALLA SCOPERTA DEI 5 SENSI PER FAVORIRE SIA L'ACQUISIZIONE DI CAPACITA' PERCETTIVE CHE PER ESPRIMERE SENSAZIONI ED EMOZIONI.

 


 

 

 

"TI RICICLO" (BAMBINI DI 3 ANNI)

ASSOCIAZIONE "COCOMAMA"

QUESTO PROGETTO DI RICICLO CREATIVO HA LO SCOPO DI SENSIBILIZZARE I PIU' PICCOLI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PER RENDERLI CONSAPEVOLI CHE ANCHE UN RIFIUTO PUO' ESSERE

RIUTILIZZATO PER TRASFORMARSI IN QUALCOSA DI UTILE.

 

 

 

 

Offrire al bambino uno spazio dove possa esprimersi attraverso il corpo,
permettendogli di esprimere la sua storia attraverso la motricità spontanea. Il gioco è
inteso come modo di essere del bambino, come mezzo attraverso il quale conosce il
mondo e si esprime al mondo.

 OBIETTIVI:

1. l’investimento del piacere di muoversi liberamente nello spazio, di fare esperienza
con il proprio corpo, di vivere bene nella propria pelle. Vivendo il movimento
attraverso tutto il corpo, correre, rotolare, saltare, strisciare, sperimentare il
piacere della velocità e della lentezza, della rigidità e della tensione, perdersi e
ritrovarsi nella caduta, il piacere di sentirsi;


2. acquisire una conoscenza di sé e del proprio corpo attraverso il piacere
sensomotorio per strutturare una propria identità corporea;

3. l’organizzazione del pensiero a partire dalla strutturazione della propria identità

corporea, di cui si ha una sintesi nel passaggio dal piacere del movimento al
piacere di pensare;


4. la costruzione di un rapporto equilibrato tra la realtà e l’immaginario;


5. lo sviluppo della socializzazione, della integrazione dei bambini e la stimolazione
all’imitazione.